Johnson&Johnson: risarcimenti per 2,1 miliardi per il talco accusato di

Johnson&Johnson dovrà risarcire le sue clienti per oltre due miliardi di dollari. Così ha deciso la Corte Suprema americana che ha respinto il ricorso della multinazionale. La società dovrà pagare 2,1 miliardi di dollari per via del talco prodotto dall’azienda finito nel mirino di decine di azioni legali perché accusato di causare il cancro. Senza alcun commento, riporta l’agenzia Bloomberg, la Corte Suprema ha rigettato le obiezioni di J&J sul verdetto emesso nel 2018 da una giuria del Missouri secondo cui il talco avrebbe contribuito a causare tumori alle ovaie in 20 donne.

I giurati avevano fissato 25 milioni di dollari per ognuna delle 20 donne in danni compensatori e 4 miliardi di danni punitivi. Una cifra poi dimezzata dalla corte di appello. Johnson & Johnson ad oggi ha smesso di vendere il talco Baby Powder negli Usa e in Canada, mentre il prodotto resta in vendita sugli altri mercati.



Source

0 Replies to “Johnson&Johnson: risarcimenti per 2,1 miliardi per il talco accusato di”